fbpx

Coffea Arabica, prendersi cura della fenomenale pianta del caffè!

23

Preparatevi a scoprire i segreti per coltivare con successo la fenomenale Coffea arabica e trasformare le vostre abitazioni in un angolo di verde esotico e profumato. Una vera e propria avventura botanica vi attende!

La Coffea arabica, la celebre pianta del caffè, è un vero gioiello verde che ogni appassionato dovrebbe avere. Originaria delle montagne etiopi, questa meraviglia delle Rubiaceae vanta una storia millenaria nella produzione della famosa bevanda.

Oltre al suo prezioso frutto, la Coffea arabica si distingue come un’elegante pianta d’appartamento, con un fogliame lucente e un fascino esotico. In questo articolo, esploreremo tutti gli aspetti della cura per la coltivazione di questa straordinaria pianta, dall’esposizione ideale alle temperature perfette, passando per la propagazione e la concimazione. Scopriremo come far prosperare questa gemma verde nelle nostre case.

Origini e habitat naturale

Le origini della Coffea arabica affondano le radici nelle montagne dell’Etiopia, dove cresce spontaneamente sui pendii in condizioni climatiche peculiari. Il suo habitat naturale è caratterizzato da elevate precipitazioni e da una persistente foschia, fattori che favoriscono il suo rigoglioso sviluppo.

Questa pianta della famiglia delle Rubiaceae è nota all’umanità da oltre un millennio, grazie ai suoi preziosi frutti utilizzati per produrre il caffè. Le regioni meridionali d’Italia presentano un clima simile al suo habitat d’origine, rendendole un luogo ideale per la coltivazione della Coffea arabica.

Produzione di Caffè dai frutti

Questa pianta produce deliziosi fiori profumati da cui si sviluppano delle bacche, botanicamente chiamate drupe. Durante la maturazione, questi frutti cambiano colore, passando dal verde al rosso scuro quasi nero. È proprio dai frutti maturi che viene estratto il seme, che poi viene tostato e macinato per creare il caffè che tanto amiamo.

Un processo affascinante che richiede diverse fasi di lavorazione. Nelle piante più adulte, di 4-6 anni di età, è possibile ammirare la formazione di questi frutti, uno spettacolo naturale imperdibile.

Coffea arabica come pianta ornamentale da interno

Anche se non si ha l’ambizione di produrre caffè in casa, rappresenta comunque una scelta eccellente come pianta ornamentale d’interno. Il suo lucente fogliame verde e la sua eleganza naturale la rendono un’aggiunta preziosa a qualsiasi ambiente domestico. Che venga posizionata su una scrivania, una mensola o in un angolo della stanza, la Coffea arabica regalerà un tocco di esotismo e bellezza. La sua cura non è eccessivamente impegnativa, rendendola accessibile anche ai principianti.

Esposizione e irrigazione

Per garantire una crescita sana e rigogliosa, è cruciale prestare attenzione alla sua esposizione e al suo regime di irrigazione. Questa pianta predilige una luce filtrata, evitando l’esposizione diretta ai raggi solari più intensi che potrebbero causare ingiallimenti e bruciature alle foglie.

Un’illuminazione indiretta o lievemente schermata è l’ideale. Per quanto riguarda l’irrigazione, la Coffea arabica necessita di regolarità: il terreno non deve mai asciugarsi completamente, ma allo stesso tempo vanno evitati i ristagni d’acqua. Mantenere un’umidità costante, ma non eccessiva, è la chiave per una crescita ottimale di questa meraviglia verde.

Temperature

Prospera nelle temperature tipiche delle abitazioni, comprese tra i 18°C e i 24°C. Questo range di temperature confortevoli è considerato ideale per il suo sviluppo. Tuttavia, è bene tenere presente che questa pianta può tollerare anche temperature leggermente inferiori, purché non scendano al di sotto dei 10-12°C durante la stagione invernale.

Proteggere dalle correnti d’aria fredda e dai bruschi sbalzi termici è fondamentale per evitare danni o stress alla pianta. Mantenere un ambiente stabile e confortevole contribuirà a preservarne la bellezza e la vitalità nel tempo.

Rinvaso e concimazione

Per consentire una crescita ottimale è necessario prestare attenzione al rinvaso e alla concimazione. Quando si procede al rinvaso, scegliere un terriccio leggero, ben drenato e leggermente acido è fondamentale. I terricci specifici per le piante acidofile possono essere un’ottima opzione per mantenere la Coffea arabica verde e rigogliosa.

La concimazione gioca un ruolo cruciale nel fornire i nutrienti essenziali per la pianta. Una volta al mese, è consigliabile aggiungere un concime liquido all’acqua di irrigazione. Questo aiuterà la pianta a svilupparsi in modo sano e vigoroso, favorendo la produzione di nuove foglie lucenti e, nelle piante più mature, la formazione dei fiori profumati e dei loro frutti.

Propagazione per talea

Se desiderate moltiplicare potete provare a propagarla per talea. Tuttavia, è importante non utilizzare i chicchi di caffè tostati che si trovano nei negozi o nei supermercati, poiché questi hanno subito un trattamento che ne inibisce la germinazione. Il metodo più efficace è quello della talea apicale.

Prelevate la punta o un apice vegetativo dalla pianta madre e ponetelo in una miscela di sabbia e torba, mantenendola costantemente umida. L’inizio dell’estate è il periodo ideale per questa operazione di propagazione. Con un po’ di pazienza e le giuste cure, la talea dovrebbe radicare e dare vita a una nuova piantina, identica alla pianta madre.

Attenzione: Tossicità delle parti verdi della coffea arabica

È importante tenere presente che la pianta presenta una caratteristica insolita: le sue parti verdi sono altamente tossiche, sia per gli esseri umani che per gli animali domestici. Sebbene l’ingestione accidentale non sia letale, può comunque causare malesseri come nausea, vomito e altri disturbi.

Per questo motivo, se si decide di coltivare questa pianta in casa, è fondamentale posizionarla lontano dalla portata di bambini e animali da compagnia. Prestare la massima attenzione a non masticare o ingerire accidentalmente foglie o altri pezzi della pianta è essenziale per evitare conseguenze spiacevoli.

Altre letture:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy