fbpx

La cannella un rimedio naturale per proteggere piante e orto

20

Uno strumento ecologico, economico ed estremamente versatile che nessun appassionato di giardinaggio dovrebbe lasciarsi sfuggire. Dalle sue proprietà antimicrobiche e antifungine alla capacità di allontanare insetti e piccoli animali indesiderati, la cannella si rivela un rimedio naturale ideale per proteggere e far prosperare le nostre piante da orto e da giardino.

La cannella è una spezia universalmente apprezzata per le sue proprietà aromatiche e le sue virtù benefiche. Tuttavia, pochi conoscono i suoi numerosi utilizzi nel giardinaggio e nella cura delle piante.

Questa polvere marroncina, ottenuta dalla corteccia essiccata dell’albero di cannella, possiede qualità antimicrobiche, antibatteriche e antifungine che la rendono un vero e proprio rimedio naturale per proteggere le nostre piante da numerosi problemi. Scopriamo insieme come sfruttare al meglio questo prezioso alleato nel nostro orto e giardino.

Fungicida naturale per le piante

Se noti puntini neri o bianchi sulle foglie o sui fusti delle tue piante, potrebbe trattarsi di un’infezione fungina e in questo caso, la cannella rappresenta una soluzione naturale ed efficace. Basta cospargere delicatamente la cannella in polvere sulle parti colpite dai funghi. Grazie alle sue proprietà antifungine, la cannella aiuterà a debellare l’infezione.

Se dopo 48-72 ore i funghi non sono scomparsi, puoi ripetere l’applicazione senza alcun timore, poiché la cannella non arreca danni alle piante. Anzi, sarà ulteriormente benefica per la loro salute.

Repellente contro formiche, mosche e zanzare

Le formiche e altri insetti parassiti come mosche e zanzare possono diventare una vera e propria piaga per le nostre piante e la cannella rappresenta un’ottima soluzione naturale per allontanarli. Questa spezia agisce come un potente repellente grazie al suo odore intenso, che questi piccoli animali detestano.

Per sfruttare questa proprietà, basta spargere un po’ di cannella in polvere nell’area in cui vuoi evitare la comparsa di questi fastidiosi ospiti. Fuggirà immediatamente da quell’odore così sgradito per le loro narici. Questa soluzione è particolarmente efficace e sicura anche per le piante da appartamento.

Ormone radicante per la moltiplicazione delle talee

Un modo semplice ed economico per moltiplicare le proprie piante è rappresentato dalla tecnica delle talee e per massimizzarne le probabilità di successo, è consigliabile utilizzare degli ormoni radicanti che stimolino la formazione di nuove radici.

Ebbene, la cannella possiede questa stessa capacità, offrendo un’alternativa naturale ed economica ai preparati chimici. Per preparare una soluzione radicante fatta in casa con la cannella, basta aggiungere un cucchiaio di polvere di cannella a mezzo litro d’acqua, a cui puoi aggiungere anche due aspirine finemente tritate.

Lascia riposare per almeno mezza giornata, filtra e immergi la parte inferiore delle talee in questa miscela per un paio d’ore prima di piantarle. Noterai subito come le tue talee radicheranno molto più facilmente.

Pasta sigillante dopo la potatura delle piante

Dopo la potatura di alcune piante, è necessario applicare una pasta sigillante sulle ferite per favorire la cicatrizzazione e prevenire l’insorgenza di infezioni. Puoi preparare facilmente la tua pasta sigillante fatta in casa con cera di candela fusa a cui devi aggiungere la cannella in polvere. Le proprietà antifungine e antibatteriche della cannella miglioreranno l’efficacia di questa pasta, proteggendo la pianta da eventuali agenti patogeni.

Applicala ancora liquida, ma non troppo calda, sulla ferita di potatura, in modo che si solidifichi e la sigilli completamente. Un rimedio semplice ed economico per preservare la salute delle tue piante dopo la potatura.

Repellente per piccoli mammiferi come conigli e scoiattoli

Non solo insetti, ma anche piccoli mammiferi come conigli, talpe o scoiattoli possono rappresentare una minaccia per le nostre piante. Fortunatamente, la cannella è in grado di allontanarli efficacemente grazie al suo odore intenso. Questi animali infatti la eviteranno, poiché provoca una fastidiosa irritazione nelle mucose del naso e della bocca.

Nonostante ciò, la cannella non causa danni gravi o permanenti, ma li farà semplicemente evitare il luogo in cui viene sparsa. Un’ottima soluzione naturale per proteggere il tuo orto o giardino da questi indesiderati visitatori.

Antimicrobiche e antifungine della cannella per le piante

La cannella possiede proprietà antimicrobiche, antibatteriche e antifungine davvero interessanti e preziose per la cura delle nostre piante. Queste virtù benefiche rendono la cannella un vero e proprio rimedio naturale da sfruttare in tutti quei casi di giardinaggio in cui sia necessario contrastare agenti patogeni come funghi, batteri o muffe.

Che si tratti di prevenire o curare infezioni, la cannella rappresenta un’alleata preziosa grazie alla sua azione disinfettante e protettiva. Ecologica, economica e versatile, è un ingrediente che non dovrebbe mai mancare nella dispensa di ogni appassionato di giardinaggio.

Disinfettare i tagli delle piante

Dopo aver potato o rimosso alcune parti delle tue piante, come ad esempio i palchi floreali esauriti, è buona norma disinfettare le ferite per evitare l’insorgenza di infezioni. In questi casi, la cannella rappresenta un’ottima soluzione naturale grazie alla sua azione antibatterica e antifungina.

Basta applicare delicatamente la polvere di cannella sui tagli effettuati, inibendo così la proliferazione di batteri e funghi. Una spolverata di questa spezia favorirà una rapida cicatrizzazione delle ferite, preservando la salute delle tue piante.

Favorire la radicazione delle talee

Se desideri moltiplicare le tue piante attraverso la tecnica delle talee, la cannella può tornare estremamente utile. Questa spezia infatti agisce come un vero e proprio ormone radicante naturale, stimolando l’emissione di nuove radici.

Per sfruttare questa proprietà, basta spargere un po’ di cannella in polvere sulla parte superiore del taglio della talea, per favorirne la cicatrizzazione. Applicala anche sulla parte inferiore, dove dovranno svilupparsi le radici. Come se fosse un ormone radicante, la cannella stimolerà la formazione di un apparato radicale sano e robusto, aumentando notevolmente le probabilità di successo della tua talea.

Antifungino nel terriccio delle piante

Alcune piante, come le petunie o i gerani, sono particolarmente soggette a marciumi radicali causati da ristagni idrici nel terriccio. In questi casi, la cannella può rivelarsi un’ottima alleata per prevenire e contrastare la proliferazione di funghi patogeni nel substrato di coltivazione.

Prima di piantare, cospargi una generosa quantità di cannella in polvere sul fondo del vaso o della buca di messa a dimora. Questo creerà una barriera antifungina che proteggerà le radici. Inoltre, puoi aggiungere della cannella anche al terriccio con cui ricoprirai le radici, in modo da disseminarla nell’intera area di crescita. Le sue proprietà antimicrobiche creeranno un ambiente ostile ai funghi, evitando preziosi danni alle radici.

Allontanare moscerini neri dalle piante d’appartamento

I fastidiosi moscerini neri possono diventare un vero e proprio incubo per le nostre piante d’appartamento. Questi minuscoli insetti si annidano infatti nel terriccio, nutrendosi di muffe e materiale organico in decomposizione e danneggiando le radici.

Per liberarti definitivamente di questa seccante presenza, la cannella rappresenta una soluzione naturale ed efficace. Il suo intenso aroma funge da repellente, allontanando questi insetti indesiderati. Semplicemente cospargendo la cannella in polvere sulla superficie del terriccio, noterai come i moscerini fuggiranno immediatamente dalle tue piante. Un metodo infallibile, economico ed ecologico per restituire serenità al tuo angolo verde.

Altri rimedi naturali:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy