Acqua di cottura delle patate per le piante

62
acqua di cottura delle patate

L'acqua di patate è semplicemente l'acqua rimasta nella pentola dopo aver fatto bollire le patate. È amidaceo e più denso dell'acqua normale e contiene piccoli pezzetti di patata che galleggiano al suo interno.

L’acqua di patate è un sottoprodotto nutritivo della cucina che può essere utilizzato per fertilizzare le piante perché i minerali che contiene sono necessari per la crescita e lo sviluppo delle piante.

Le patate contengono minerali e sostanze nutritive che possono essere utilizzate per fertilizzare le piante. L’acqua di patate può fornire alle piante oltre 350 mg di potassio (K) per 100 g, un macronutriente utilizzato dalle piante per sviluppare l’immunità allo stress ambientale insieme a fosforo, magnesio, calcio e zinco.

Le patate sono un ortaggio molto diffuso in cucina. Le bucce possono fornire alle nostre piante nutrienti vitali oltre al potassio, per cui è noto.

Questo articolo spiega tutto ciò che la patata ha da offrire, nonché i diversi metodi che puoi utilizzare per estrarre e aggiungere efficacemente i nutrienti alle piante.







I vantaggi dell’uso dell’acqua di patate sulle piante

  • Ecologico Fonte di fertilizzante per piante
  • Facile da ottenere e facilmente reperibile (dagli avanzi di cucina)
  • Ci permette di riutilizzare il materiale di scarto della cucina.
  • Risparmia sul costo di acquisto del fertilizzante
  • Elimina le ustioni associate all’applicazione di fertilizzanti inorganici
  • Promuove una sana popolazione di batteri all’interno del suolo
  • Può essere applicato tramite irrigazione superiore, irrigazione inferiore o nebulizzazione.
  • Stimola la crescita delle piante

Cos’è l’acqua di patate?

L’acqua di patate è un’acqua ricca di sostanze nutritive ottenuta dalla bollitura delle patate.

Fornisce alla pianta una fonte organica di nutrienti che promuove la crescita delle piante prevenendo le carenze associate a bassi livelli di nutrienti che includono bruciatura marrone e arricciatura delle punte delle foglie.

È una buona fonte di vitamine B1, B3 e B6 e minerali come potassio, fosforo e magnesio e contiene acido folico, acido pantotenico e riboflavina.




Questi minerali costituiscono la base del motivo per cui l’uso dell’acqua di patate sulle piante è benefico.

I nutrienti minerali all’interno delle patate vengono lisciviati nell’acqua durante il processo di ebollizione.

L’elevata temperatura dell’acqua bollente rompe le fibre della patata e della buccia, consentendo a potassio, fosforo e magnesio di spostarsi facilmente nell’acqua.

L’ebollizione richiede solitamente dai 30 ai 45 minuti per dare abbastanza tempo affinché si verifichi la lisciviazione dei minerali.




L’acqua viene poi ottenuta scolando le patate e lasciate raffreddare.

È importante notare che non tutti i minerali vengono rimossi dall’ebollizione e le stesse bucce contengono ancora una buona quantità di minerali al loro interno.

Le bucce possono ancora essere asciugate e riutilizzate sulle piante come fonte aggiuntiva di minerali a lento rilascio di cui parleremo ulteriormente in questo articolo.

In che modo l’acqua di patate è benefica per le piante

L’acqua ottenuta dalle patate contiene minerali di cui le piante hanno bisogno per crescere sane e produrre foglie verdi e sane.

I carboidrati sono la principale componente dietetica delle patate. Le patate contengono anche piccole quantità di proteine ​​di alta qualità.

L’acqua di patate fornisce un modo economico ed ecologico di fornire alle piante minerali essenziali di origine organica.

Ecco una ripartizione del contenuto di minerali che può essere derivato da una patata di medie dimensioni.

Sebbene la buccia della patata non costituisca una porzione significativa della patata, ha lo stesso tipo di minerali contenuti nella porzione interna della patata .

I principali minerali derivati ​​dalla Patata sono il macronutriente Potassio (K) Fosforo (P) e il micronutriente Magnesio (Mg).




I benefici del potassio nelle piante

Il potassio è un minerale e un elettrolita che conduce gli impulsi elettrici nel corpo umano. Nelle piante, questo elettrolita svolge un compito simile nel trasporto di acqua e zuccheri.

È classificato come macronutriente perché le piante assorbono grandi quantità di potassio (K) durante il loro ciclo di vita.

Altri macronutrienti utilizzati dalle piante sono l’azoto (N) e il fosforo (P). Questi tre sono i nutrienti di cui le piante hanno più bisogno e costituiscono la base nella produzione di fertilizzanti (NPK).

Questo è il motivo per cui, al momento dell’acquisto, il fertilizzante ha un numero apposto sulla singola lettera, che indica la quantità disponibile del nutriente presente nel fertilizzante.

Il potassio aiuta le piante a combattere parassiti e malattie

Il potassio aiuta le piante a sviluppare un’immunità completa allo stress ambientale causato dal cambiamento delle condizioni meteorologiche.

Le piante carenti di potassio sono meno resistenti alla siccità, all’acqua in eccesso e alle alte e basse temperature. Sono anche meno resistenti a parassiti, malattie e attacchi di nematodi.

Se usato su piante d’appartamento, il potassio può rafforzare la resistenza di una pianta ai moscerini dei funghi, alle infezioni batteriche e al marciume radicale.

Fondamentalmente, può aumentare la capacità di una pianta di affrontare condizioni di irrigazione eccessiva che possono portare ai problemi sopra menzionati.




Come fare l’acqua di patate?

L’acqua di patate può essere preparata facendo bollire o immergendo le bucce in acqua per un periodo di tempo. Inoltre, immergere le bucce in acqua e lasciarle riposare per un po’ di tempo può anche estrarre i minerali dalle bucce e nell’acqua.

Questi sono i Metodi per ottenere l’Acqua di Patate:

Acqua di patate bollente

Utilizzare questo metodo per ottenere l’acqua di patate bollente. La quantità di bucce da utilizzare dipende dalla quantità che hai a disposizione in quel momento.

  1. Metti le bucce in una pentola
  2. Versare l’acqua e coprire 1 pollice sopra le bucce
  3. Mescolare correttamente
  4. Mettere a fuoco medio (350 ° F)
  5. Lasciar bollire per 30 – 45 minuti
  6. Scolare le bucce e conservare l’acqua residua

Se il residuo risultante è troppo denso, puoi anche aggiungere acqua per diluirlo e aggiungerlo alle tue piante.




Acqua di patate da Polverizzazione

L’acqua di patate ottenuta dalla polverizzazione segue gli stessi passaggi della bollitura (di cui sopra).

L’unica differenza è che le patate vengono frantumate in piccoli pezzi in un frullatore prima di essere bollite.

Ciò aumenta la superficie della pelle della patata esposta all’acqua bollente.

Di conseguenza, esiste potenzialmente una maggiore concentrazione di minerali che possono essere ottenuti dalla buccia utilizzando questo metodo.




Acqua di patate da ammollo

Per ottenere l’acqua delle patate dall’ammollo è necessario rimuovere le bucce e lasciarle in acqua per un periodo di tempo affinché i minerali delle bucce vengano lisciviati nell’acqua.

Metodo:

Mettere circa 5 patate in un barattolo di medie dimensioni
Riempi il barattolo d’acqua
Coprite il coperchio e chiudete il barattolo
Lasciare riposare per 10-15 giorni

Le bucce diventeranno nere con il passare del tempo e anche l’acqua cambierà colore. Trascorso il tempo, filtrate l’acqua dalle bucce e applicate sulle vostre piante.

Suggerimento:

Rompere le bucce in pezzi più piccoli aiuterà ad accelerare il processo di ammollo.




Utilizzo di patate in polvere sulle piante

Dopo l’ebollizione c’è ancora una quantità significativa di minerali ancora intrappolati all’interno della buccia. Tuttavia, le bucce rimanenti possono ancora essere utilizzate per massimizzare i loro benefici.

Le bucce rimanenti vengono asciugate per garantire che tutta l’umidità venga rimossa e quindi polverizzate in polvere o il più fine possibile. In questo modo è più facile scomporre e rilasciare i suoi minerali quando viene aggiunto al terreno.

La polverizzazione aumenta la superficie delle bucce, aumentando la velocità con cui rilascia i nutrienti nel terreno.

Aggiungere le bucce al terreno senza romperlo consentirà un rilascio molto più lento di minerali nel terreno poiché i batteri impiegheranno più tempo per scomporlo.




Metodo per polverizzare le patate:

  1. Prendi le bucce di 5 o più patate e mettile in una zona asciutta o al sole
  2. Lasciare asciugare le bucce per 2-3 giorni
  3. (le bucce diventeranno scure e dure man mano che l’acqua viene rilasciata)
  4. Mettere le patate secche in un frullatore e frullare per 1 minuto
  5. Rimuovere le bucce polverizzate e aggiungere a qualsiasi terreno vegetale attorno alla base del gambo della pianta.
  6. Copri le bucce in polvere con terra in modo che il processo di decomposizione possa avvenire più velocemente.

È necessario prestare attenzione quando si aggiungono bucce o altri avanzi di cucina nel terreno poiché possono causare odori sgradevoli e possono anche attirare attenzioni indesiderate da parte di animali domestici e animali in agguato.

Usare l’acqua di patate con le piante grasse

L’acqua di patate può essere utilizzata per innaffiare le piante grasse aggiungendo allo stesso tempo nutrienti vitali.

L’acqua ricca di minerali dovrebbe essere diluita in modo che possa essere applicata come spray poiché le piante grasse richiedono un terreno aerato più asciutto.

Le piante grasse possono essere nebulizzate con una soluzione di acqua di patate durante il normale programma di irrigazione. Le piante grasse in generale richiedono una piccola quantità di acqua e sostanze nutritive in un dato momento.

Nebulizzare le piante grasse con l’acqua di patate è un metodo sicuro per fornire loro i minerali delle patate senza annaffiare eccessivamente e causare problemi associati al terreno troppo innaffiato.




Come Nebulizzare Succulente con Acqua di Patate

  1. Qualsiasi flacone spray per uso domestico può essere utilizzato purché sia ​​pulito correttamente.
  2. L’acqua dovrebbe essere abbastanza sottile da consentire al flacone spray di espellere l’acqua
  3. Aggiungi l’acqua della buccia nel flacone spray
  4. Spruzza o nebulizza la pianta sulla parte superiore e sul lato inferiore delle foglie
  5. Inoltre, spruzza il terriccio superiore con l’acqua

La nebulizzazione dovrebbe essere eseguita durante i periodi mattutini o in tarda serata per consentire alla pianta di assorbire umidità e sostanze nutritive. Ciò impedisce anche che il calore del giorno asciughi l’umidità troppo rapidamente.

Sono rimasto sorpreso da quanto a buon mercato sono stato in grado di acquistare questo flacone spray per piante da questo elenco su Amazon e funziona incredibilmente bene.

Piante su cui l’acqua di patate è efficace

L’acqua di patate può essere efficace su tutte le piante in quanto fornisce nutrienti vitali per la crescita delle piante. Tuttavia, il metodo di applicazione differirebbe a seconda del tipo di pianta a cui viene applicato.




Quali sono le precauzioni quando si usa l’acqua di patate

Quando si utilizza l’acqua di patate nel terreno, assicurarsi sempre che l’acqua sia a temperatura ambiente o ambiente in modo che non uccida i batteri nel terreno e danneggi la pianta.

Questa precauzione è applicabile se si utilizza l’acqua di patate bollite.

Inoltre, l’acqua di patate è un buon additivo per il terreno, ma è necessario prestare attenzione durante l’irrigazione in quanto può essere facile innaffiare eccessivamente il terreno che può portare al marciume radicale e all’ingiallimento delle foglie delle piante.

La nostra raccomandazione è di utilizzare il metodo di irrigazione di fondo per garantire che la pianta riceva la giusta quantità di acqua per una crescita ottimale.

Durante la nebulizzazione , assicurarsi che l’acqua sia adeguatamente filtrata per rimuovere le particelle di banana che ostruirebbero facilmente gli ugelli della bottiglia di nebulizzazione.

Ecco il nostro articolo sull’aggiunta di fertilizzante durante la nebulizzazione che fornisce informazioni dettagliate su quanto velocemente le piante assorbono il fertilizzante quando vengono applicate tramite nebulizzazione e su come farlo correttamente.




Usare l’acqua di patate fermentata come pesticida

È stato dimostrato che i vantaggi dell’utilizzo dell’acqua di patate fermentate incoraggiano una buona popolazione batterica che a sua volta promuove una sana crescita delle radici.

Gli amidi presenti nelle patate ne facilitano la fermentazione e la scomposizione.

Inoltre, l’acqua di patata fermentata produce un aroma acido simile all’alcol che allontana i parassiti indesiderati come lucertole, serpenti e iguane dal giardino.

Inoltre, insetti come moscerini della frutta, moscerini, pidocchi delle piante, scarafaggi delle pulci, afidi e altri parassiti possono essere ridotti usando acqua di patate fermentata poiché l’alcol della fermentazione agisce come irritante per questi piccoli insetti che possono anche ucciderli.




Come fare l’acqua di patate fermentata

  1. Usa qualsiasi barattolo disponibile
  2. Riempi ¾ del contenuto con acqua di patate
  3. Mescolare 1 cucchiaino di zucchero con l’acqua
  4. Unire 4 cucchiai di latte liquido
  5. Copri il barattolo e lascialo riposare per 3-4 giorni
  6. Trascorso il tempo, la soluzione passerà da opaca a traslucida.

La soluzione risultante può ora essere utilizzata come disinfestazione sia per le piante d’appartamento che in giardino.

Articoli correlati:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close