A cosa serve la cippatrice? Come funziona, quale scegliere e dove comprarla

603
cippatrice

La cippatrice, fedele alleata del giardiniere. Per triturare ramaglie e scarti vegetali in un attimo. E trasformare ciò che è un rifiuto in preziosa risorsa. Il cippato nutre la terra, i sentieri, il compost. Dona nuova vita agli scarti delle tue piante.

Ti sei mai chiesto a cosa serve la cippatrice? Bene, sei nel posto giusto per scoprirlo! Una cippatrice è una macchina potente, progettata per trasformare grandi pezzi di legno in piccole scaglie, note come cippato. Il cippato può variare in dimensioni da 10 a 70 millimetri, rendendolo incredibilmente versatile.

Può essere utilizzato in processi industriali per produrre prodotti come carta o pannelli, oppure può servire come un efficiente combustibile. Le cippatrici sono disponibili in diverse forme e dimensioni, tra cui le più comuni sono la cippatrice a disco e la cippatrice a tamburo. Le cippatrici hobbistiche sono ideali per lavorare ramaglie di pochi millimetri di diametro, mentre le versioni industriali, dotate di centinaia di kW di potenza, possono gestire piante intere, tronco e chioma inclusi.

Quindi, sarebbe corretto dire che una cippatrice è uno strumento indispensabile, sia che tu stia cercando di ridurre il tuo impatto ambientale riciclando scarti di legno, sia che tu abbia bisogno di produrre materiale per processi industriali o per riscaldamento.

Come funziona una cippatrice

La cippatrice è una macchina che esegue la cippatura, ovvero la riduzione in piccoli pezzi (detti chips) di legno di varia natura, per produrre il cippato. Questo materiale viene impiegato come biocombustibile ecologico.

Il funzionamento di una cippatrice prevede l’inserimento del legno da triturare nell’apposita tramoggia. Un potente motore aziona delle lame rotanti ad alta velocità che sminuzzano il legno in minuscoli frammenti. La dimensione dei chips può essere regolata a seconda delle necessità.

I pezzetti di legno sono raccolti in un contenitore o inviati tramite nastro trasportatore in un silos per lo stoccaggio del cippato. Le cippatrici industriali consentono di produrre grandi volumi in breve tempo.

Per un’ottima combustione, il cippato non deve avere un tasso di umidità elevato. Prima della cippatura è bene far essiccare il legno. Inoltre si possono trattare con la cippatrice la maggior parte delle specie legnose, purché adatte come combustibili, come il faggio.

Tipi di cippatrici per uso domestico

Per un utilizzo casalingo o hobbistico esistono diversi tipi di cippatrici, ognuna con caratteristiche e funzionamenti specifici. Le cippatrici elettriche sono silenziose, non emettono gas di scarico e richiedono poca manutenzione. Necessitano però di una presa di corrente nelle vicinanze. Ideali per un uso sporadico.

Le cippatrici a benzina garantiscono maggiore potenza e mobilità, adatte per grossi lavori di cippatura. Hanno però costi e rumori superiori. Le cippatrici a vite utilizzano una lama elicoidale che trascina e taglia il legno con facilità. Il movimento a spirale convoglia i trucioli verso l’alto.

Infine le cippatrici a disco montano lame rotanti su un disco d’acciaio. Adatte per tronchi lunghi e legna da ardere. Producono chips uniformi. Per un hobbista o un uso solo occasionale va bene un modello elettrico o entry level a benzina. Per grossi lavori di cippatura e potature ingenti servono macchine con motore a benzina di grande potenza.

Le cippatrici a vite e disco sono interessanti per la qualità del cippato, ma troppo professionali per un giardiniere dilettante.

Come scegliere la cippatrice giusta per il tuo giardino

Il motore elettrico o a scoppio è una questione comune quando si sceglie una cippatrice per il giardino. Qui ci sono alcuni consigli per scegliere quella giusta: Valuta il tipo e le dimensioni del materiale che dovrai cippare più spesso, come rami, ramaglie o veri e propri tronchi. Scegli una cippatrice che possa gestire l’80-90% di ciò che devi triturare abitualmente.

Considera anche il tuo ambiente di lavoro. In un giardino domestico può bastare un modello elettrico entry level.

I modelli elettrici sono ideali per un utilizzo occasionale e materiali di piccole dimensioni. I motori a benzina garantiscono maggiore potenza per volumi e dimensioni superiori. Scegli in base alle tue reali esigenze: con una cippatrice adeguata al lavoro da svolgere lavorerai in modo più efficiente ed economico.

Utilizzare il cippato nel giardino: benefici e consigli

Il cippato di legno può essere un prezioso alleato per il tuo giardino. Vediamo quali sono i benefici e alcuni consigli per il suo utilizzo. Il cippato è ottimo come pacciamatura: crea una barriera che previene la crescita di erbacce, trattiene l’umidità nel terreno e lo protegge dall’erosione. Inoltre rilascia sostanze nutritive a vantaggio delle piante.

Si può usare il cippato anche per realizzare sentieri e vialetti: è anti-scivolo, assorbe l’acqua in eccesso ed è piacevole esteticamente. Perfetto poi per arricchire il compost: aggiunto in modiche quantità accelera la decomposizione dei residui organici.

Distribuisci il cippato in strati sottili, preferendo materiale non troppo fine. Per la pacciamatura, mantieni una distanza di 10-15 cm dal tronco. Innaffia regolarmente per evitare l’eccessiva secchezza.

Il cippato di legno è dunque un ottimo alleato del giardiniere: economico, versatile e naturale.

Utilizzare il cippato come pellet

Il cippato di legno può essere impiegato come efficiente sostituto del pellet di legno per l’alimentazione di stufe e caldaie. Vediamo quali sono i vantaggi e gli accorgimenti per l’utilizzo del cippato a fini di riscaldamento domestico.

Per un’ottima combustione, è necessario utilizzare cippato ben essiccato, con umidità inferiore al 15%, e di pezzatura media. Meglio evitare materiale troppo fine che tende ad intasare il braciere.

Rispetto al pellet, il cippato richiede maggiore manutenzione della caldaia e pulizia del braciere. Inoltre va caricato più di frequente data la minor densità. Nonostante qualche accortezza in più, il cippato di legno si conferma un valido combustibile per il riscaldamento domestico, conveniente ed ecologico.

Dove acquistare una cippatrice per uso domestico

Se cerchi una cippatrice per uso domestico, hai diverse opzioni per l’acquisto, online e nei negozi fisici.

Oggi è molto comodo comprare anche macchinari come le cippatrici sui grandi e-commerce come Amazon. Il marketplace offre moltissimi modelli di diverse fasce di prezzo, con la comodità di ricevere il prodotto direttamente a casa e di confrontare recensioni e opinioni di altri clienti. Su Amazon si possono trovare cippatrici elettriche o a scoppio dei migliori marchi.

In alternativa puoi rivolgerti ai negozi specializzati in articoli e attrezzi da giardinaggio. Qui avrai la possibilità di vedere e provare dal vivo le cippatrici prima dell’acquisto e avere consigli da parte di venditori esperti.

Per confrontare prezzi e modelli, può essere utile prima fare una ricerca online e poi eventualmente recarsi in un negozio fisico per la scelta definitiva. Prima dell’acquisto, verifica dimensioni, potenza e caratteristiche della cippatrice per essere sicuro che sia adatta alle tue esigenze domestiche.

Approfondimento:

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy